Gestpay diventa Axerve Ecommerce Solutions

Configurare il profilo venditore

È possibile configurare il proprio profilo accedendo a:

Autenticazione

Le API Rest introducono l’autenticazione mediante ApiKey, un token casual generato dal backoffice di Axerve Ecommerce Solutions da utilizzare in ogni chiamata. Questa metodologia è stata introdotta per far fronte ai sempre più comuni hosting in cloud, sui quali è difficile avere sempre lo stesso IP.

Prima di tutto occorre creare ed attivare l’ApiKey all’interno del backoffice.


Scegliendo le API Rest è possibile autenticarsi esclusivamente via ApiKey, per questo è necessario inserire il flag come mostrato nell’immagine qui sotto.

IMPORTANTE: chiunque sia a conoscenza dell’ApiKey può inviare richieste di pagamento a nome dell’esercente. È di fondamentale importanza tenere al sicuro l’ApiKey e non comunicarlo a nessuno.

Il token va inserito come header ad ogni chiamata di Axerve Ecommerce Solutions.

Authorization:apikey R0VTUEFZNjU5ODcjI0VzZXJjZW50ZSBUZX....

Per maggiori Informazioni su come generare e gestire la stringa ApyKey è possibile fare riferimento all’Help in Linea disponibile nella sezione Configurazione – Sicurezza del backoffice.

In alternativa, una volta creato il pagamento, è possibile utilizzare il token del pagamento.

paymentToken:Asjdlfad5543AA33a....

Configurazione delle URL di risposta e e-mail

Axerve Ecommerce Solutions comunica l’esito della transazione con una chiamata server-to-server e indirizza il browser dell’acquirente alle pagine specificate (pagine diverse a seconda dell’esito positivo o negativo in risposta).

All’interno di Configurazione > Ambiente sono disponibili i campi per specificare le URL su cui reindirizzare il cliente a seconda dell’esito del pagamento.

In questa sezione è possibile inserire gli indirizzi e-mail ai quali verranno spedite le notifiche relative agli esiti dei pagamenti.


Le URL richieste sono:

In tutti I pagamenti, Axerve Ecommerce Solutions aggiunge questi parametri alla URL:

È inoltre possibile sovrascrivere queste URL in fase di chiamata payment/submit, nell’oggetto responseURLs (leggere la documentazione a riguardo per approfondire)

Lo stato delle transazioni può essere:

M.O.T.O.: cosa succede dopo una transazione

Le transazioni M.O.T.O. (Mail Order - Telephone Order) avvengono senza la presenza fisica della carta, previo ordine di pagamento dell’acquirente tramite, telefono, e-mail o fax.

All’interno della dashboard, nella sezione Configurazione – Ambiente, MOTO identifica le due modalità di gestione dei pagamenti:


Se la transazione non viene movimentata entro 25 giorni (tempistica massima), il gateway cancella automaticamente la transazione, svincolando la somma sulla carta del cliente.

Le impostazioni MOTO sono valide per tutte le transazioni con carta di credito e i principali wallet digitali (es. ApplePay, HYPE, PayPal, Amazon Pay) e disponibili per tutte le configurazioni di Axerve Ecommerce Solutions (pagina di pagamento standard, personalizzata iFrame o Server-to-Server).

Configurazione di campi e parametri

Il gateway offre la possibilità di personalizzare la pagina di pagamento e le e-mail inviate all’acquirente mostrando o nascondendo alcuni campi.

All’interno di Pagina di Pagamento > Campi & parametri si possono applicare personalizzazioni a seconda delle esigenze.

Inviare parametri personalizzati ad Axerve Ecommerce Solutions

In fase di creazione della chiamata payment/create possono essere definiti alcuni parametri personalizzati. Viene data facoltà di inserire variabili come il codice cliente, un numero d’ordine o ancora il numero fattura, in generale dati che si vuole che vengano associati al pagamento e che verranno restituiti anche nelle risposte alle chiamate.

Dalla sezione Pagina di Pagamento > Campi & parametri è sufficiente cliccare su Aggiungi parametro:


E compilare i campi che si presentano nel popup:


I campi disponibili sono:

Una volta creato un parametro si può spedire con il metodo payment/create. Nell’esempio il parametro è MYPARAM.

É possibile scrivere i parametri personalizzati all’interno del campo customInfo, nella sintassi key/value.

"customInfo":{  
    "{myCustomInfo1}":"{myCustomInfoValue1}",
    "{myCustomInfo2}":"{myCustomInfoValue2}"
  }

Si possono richiamare i parametri con la chiamata payment/details e sono anche inclusi nel risultato di payment/submit. Per maggiori informazioni su customInfo, accedere alla documentazione API.